-65%
  www.mexall.it - MEXALL Progress s.p.a.  
  mexall-progress 06 | 06 | 2013
mexall | newsletter
 
       
 
 
65%
65% di detrazione: da oggi è legge! 
Ci sono cambiamenti lungamente attesi che finalmente arrivano. E' legge l'innalzamento al 65% delle detrazioni fiscali!

In particolare (decreto n. 63, art.14) è innalzato il valore delle detrazioni fiscali per gli interventi di risparmio energetico
dal 55% al 65%, con proroga fino al 31 dicembre 2013 per i casi ordinari.

Nel caso degli interventi sulle
parti comuni dei condomini la proroga è stata portata al 30 giugno 2014. Non sono variate le altre condizioni al "contorno" che contraddistinguevano fino a oggi le detrazioni del 55%.

Non sono stati ritoccati, nel caso dei componenti finestrati, i valori limite di trasmittanza termica delle finestre comprensive di infissi il cui rispetto dà diritto alla detrazione.

Questo significa che le prestazioni garantite dai sistemi
MEXALL restano ampiamente adeguate.

Come tutti i decreti legge il DL n. 63/2013 entra immediatamente in vigore, oggi,
6 giugno 2013.
 
 
Calcola i vantaggi dei tuoi clienti, e i tuoi...
Abbiamo sviluppato per te uno strumento molto semplice che ti consentirà di calcolare per i tuoi potenziali clienti il loro risparmio energetico e il guadagno in termini di recupero dei costi sostenuti.

E' un foglio di calcolo che tiene conto della superficie finestrata sostituita, del suo costo, del valore di isolamento termico dei sistemi impiegati, dell'incidenza su dieci anni delle detrazioni.

Potrai dimostrare, con numeri alla mano, quanto sia più conveniente e quanto ci sia da guadagnare nella sostituzione di vecchi serramenti con i nuovi sistemi MX.

Il recupero dell'investimento iniziale e il risparmio in bolletta consentiranno ai tuoi clienti di cominciare letteralmente a guadagnare dopo pochi anni. Considerando la durata media di un infsso MEXALL, si tratta di un piccolo capitale che lasceranno alle future generazioni.

Scarica QUI il tuo foglio di calcolo e buon lavoro! 
 
 
 
nuovo regolamento prodotti da costruzione
1 luglio 2013: nuovo Regolamento Prodotti da Costruzione
Il 1 Luglio 2013, la Direttiva Prodotti da Costruzione (CPD 89/106), che aveva introdotto la marcatura CE per la commercializzazione dei prodotti da costruzione, verrà abrogata e sostituita dal Regolamento Prodotti da Costruzione (CPR 305/2011).

Data la delicatezza e importanza dell'argomento, ai fini di una commercializzazione in regola, vi invitiamo a contattarci in tempo utile per ulteriori chiarimenti. Inviateci qui un'e-mail. Intanto riportiamo in sintesi le principali novità della direttiva.

Il Regolamento Prodotti da Costruzione 305/2011 introduce novità, chiarimenti, semplificazioni e obblighi per i vari operatori economici (fabbricanti, mandatari, distributori, importatori) che operano nel mercato dei Prodotti da Costruzione.

I fabbricanti devono garantire che la produzione in serie dei prodotti mantenga la prestazione dichiarata attraverso procedure dettagliate e assicurarsi che i prodotti siano identificabili attraverso l’apposizione di un numero di tipo, lotto o serie.

Devono quindi indicare sul prodotto, sul suo imballaggio o sul documento di accompagnamento il loro nome, la denominazione commerciale registrata o il loro marchio e l’indirizzo cui poter essere contattati.

I fabbricanti devono assicurare che il prodotto sia accompagnato da informazioni relativamente alla sicurezza del prodotto stesso, in accordo a quanto stabilito dallo stato membro in cui immettono il prodotto.

I fabbricanti devono implementare le azioni correttive necessarie se ritengono che il prodotto immesso sul mercato non sia conforme alla DoP o non risponda ai requisiti del Reg. 305/2011.

Se il prodotto presenta un rischio devono informare immediatamente le autorità competenti dello stato membro in cui il prodotto è stato immesso indicando i dettagli relativi alla non conformità rilevata e le azioni correttive adottate.

Il fabbricante è tenuto a fornire, in caso di richiesta motivata di un’autorità nazionale, tutta la documentazione necessaria a dimostrare la rispondenza del prodotto alle prestazioni dichiarate ed ai requisiti di cui al Reg. 305/2011.

(fonte: Bureau Veritas Italia)
archivio newsletter
 
     
mexall progress s.p.a. via p.vitiello 70 | 84018 | scafati (sa) tel. 081 8507026 fax 081 8507050 | mexall@mexall.it
 
Se volete essere cancellati dalla lista della newsletter, cliccate qui e inviate un messaggio, anche vuoto