www.mexall.it - MEXALL Progress s.p.a.  
  mexall-progress 04 | 07 | 2013
mexall | newsletter
 
       
 
 
qualità chiara come il sole
Intendiamo tutelare al massimo la qualità delle nostre realizzazioni: per la verniciatura dei rivestimenti in alluminio impieghiamo un'accurata scelta dei materiali e le tecniche più avanzate di lavorazione, seguendo strettamente le norme imposte dal marchio Qualicoat e nel rispetto delle direttive UNI EN ISO 9001:2000.

Un discorso analogo vale per i rivestimenti in legno, ugualmente sottoposti a strette discipline produttive.


Dato questo punto di partenza, è indispensabile sottolineare che la durata e la conservazione nel tempo delle finiture esterne dei rivestimenti sono vincolate alla cura e alla manutenzione dei prodotti installati, a partire dalla pulizia.

E' per questo che vi proponiamo un breve promemoria sulla cura dei rivestimenti per esterni, da segnalare a tutti i vostri clienti.

Per approfondimenti su certificazioni, marcature CE o manualistica sulla manutenzione degli infissi, contattateci. Siamo QUI per voi!
 
rivestimenti: da cosa proteggerli
Nella stagione estiva i rivestimenti destinati all’esterno devono essere protetti con particolare cura: luce, sbalzi termici od ospiti indesiderati quali funghi, muffe o parassiti, minacciano costantemente la bellezza e la funzionalità di finestre e portoni.

In particolare:
- le radiazioni solari possono sbiadire il colore del serramento, mentre le alte temperature causano screpolature della superficie;

- gli insetti formano cavità e piccole gallerie nei rivestimenti in legno, mentre le deiezioni degli uccelli, ad alta acidità, possono intaccare la vernice

- alcuni funghi provocano alterazioni del colore naturale del legno


Da notare che il rivestimento in legno può manifestare problemi indipendenti dalla vernice, come la fuoriuscita di gocce di resina, da asportare solo con diluente, e la comparsa di macchie bianche opache.

Anche in quest'ultimo caso,
niente di grave!

Le macchie sono causate dalla traspirazione del legno in condizioni esterne di forte umidità, come un temporale estivo.
Vanno via al primo sole!
 
usciamo dall'ombra: insieme!
Vi segnaliamo un importante appuntamento di categoria, fissato per l’8 luglio, dalle ore 8.30 alle ore 13, in piazza Affari a Milano.

E' la
Giornata delle Vessazioni: una manifestazione di protesta promossa da decine di realtà produttive legate al settore delle costruzioni. Gli obiettivi indicati per il rilancio del settore sono:

-
liberare le risorse disponibili bloccate dalla burocrazia e dal Patto di stabilità interno; valorizzare la qualità italiana del prodotto edilizio accentuandone il valore di sostenibilità ambientale;
attrarre
investimenti privati ridefinendo politiche fiscali che oggi deprimono l’investimento immobiliare;
ridare
equità ai contratti dando certezza ai tempi di pagamento;
riportare le
banche al loro storico ruolo di partner degli operatori;
definire una
moderna politica industriale basata su credibilità, trasparenza, garanzie reali, qualificazione, merito, professionalità.

Non possiamo che essere d'accordo e inviatiamo chiunque lo desideri a
partecipare.

 
 
 
il promemoria estivo...
Prima di andare in vacanza conviene assicurarsi di non avere sorprese al ritorno. Basta pensarci prima!
Ecco di seguito alcune indicazioni riguardanti la manutenzione dei rivestimenti per esterno.

Manutenzione dei rivestimenti in alluminio
I prodotti verniciati in alluminio, inclusi quelli con finiture a effetto legno (sublicromia), richiedono semplici operazioni di pulizia che se ben effettuate consentono di preservare e allungare la vita utile del serramento montato. Per eseguire una corretta manutenzione bisogna tener conto di tre fattori:

1. Frequenza di pulizia. E' strettamente legata alle condizioni ambientali gravanti sull’infisso come: ristagno di umidità, grado di inquinamento atmosferico e tenore dei cloruri (soprattutto se in vicinanza del mare). In condizioni normali si consiglia di effettuare la pulizia almeno due volte l’anno.


2. Periodi di pulizia. Si consiglia di effettuarla alla fine del periodo durante il quale l’aggressività degli agenti atmosferici è stata più attiva.


3. Criteri di pulizia. Si consiglia di:


- evitare l’utilizzo di detergenti acidi o alcalini, materiali abrasivi, solventi organici, detergenti a composizione sconosciuta, macchine a spruzzo di vapore;
- non esporre i profili direttamente alla luce del sole durante la pulizia
- evitare di utilizzare detergenti troppo caldi o freddi
- tener conto anche degli altri materiali che costituiscono l’infisso, come acciaio, plastica, legno
- provare il prodotto detergente scelto prima su piccole superfici
- non applicare i prodotti direttamente sulle superfici da trattare
- applicare il detergente neutro sul panno e passarlo delicatamente con movimento circolare sulla superficie asciutta ed asciugare con un panno morbido.


Manutenzione dei rivestimenti in legno

I principali interventi di manutenzione da eseguire sono: pulizia, rinnovo, ripristino, restauro.

La pulizia è indispensabile per rimuovere tracce di smog, piogge acide e polvere che tendono gradualmente a corrodere la pellicola di vernice. Vanno utilizzati acqua e detergenti neutri.


Per il rinnovo è utile applicare un buon impregnante e/o rigenerante,da stendere con panno morbido una volta ogni sei mesi, a pulizia effettuata. La vernice riacquisterà brillantezza, sempre che non sia stata danneggiata da una scorretta manutenzione.


Il ripristino è un'operazione necessaria in caso di assottigliamento, interruzione, ruvidità o forte perdita di brillantezza del film di vernice. Cause abituali del degrado sono l'esposizione a sud e le scalfitture da grandine.
Ecco come procedere: a pulizia effettuata (con detergente neutro e acqua), carteggiare le zone interessate con carta abrasiva grana 320 e applicare la nuova vernice con un pennello a setole sintetiche. Vanno protetti o evitati il silicone isolante e le guarnizioni. Prima di chiudere il serramento è necessario aspettare almeno 24 ore.


Il restauro è necessario quando il serramento non sia stato adeguatamente curato, e presenti alterazioni del colore, crepe, distacchi del film di vernice

Per una corretta operazione di restauro è necessario:

- asportare la vernice danneggiata e preparare la superficie con carta abrasiva

- stuccare piccole crepe e buchi
- proteggere i vetri prima di procedere alla nuova verniciatura

Per serramenti realizzati con cicli trasparenti o mordenzati:

- applicare l’impregnante del colore originale dove il legno è scolorito
- applicare la finitura all’acqua
- lasciar asciugare per 4 ore prima della seconda mano

Per serramenti realizzati con cicli pigmentati:

- applicare l’impregnante trasparente
- fare asciugare per 4 ore, poi applicare la finitura nel colore desiderato
-dare una seconda mano di vernice dopo ulteriori 4 ore.
 
 
 
 
mexall progress s.p.a. via p.vitiello 70 | 84018 | scafati (sa) tel. 081 8507026 fax 081 8507050 | mexall@mexall.it
 
Se volete essere cancellati dalla lista della newsletter, cliccate qui e inviate un messaggio, anche vuoto